Misura FIDO

PAUL MAGEE
Topic AwarenessDevelopmentDesignSafety and securityWomen needs in transport New technologiesParticipation cultureNew mobility formsShared modes of mobility

Abbiamo iniziato a pensare di più al rapporto con i droni e altri servizi di consegna autonomi. In particolare l'aspetto estetico è impegnativo, ma anche il comportamento, che può sembrare meccanicistico, e difficile da affidare o fidarsi.

Sperimentando il senso di zoomorfismo che a volte ci permette di mettere in relazione caratteristiche fisiche animali con un oggetto, FIDO rappresenta la relazione spesso attribuita a chi si prende cura di un cane. (Vedi immagine 1).

FIDO è un assistente di trasporto a 4 ruote, semovente, per una piccola e moderata spesa quotidiana, molto probabilmente. Il design di FIDO è immaginato per integrare una serie di tecnologie di rilevamento discrete che scansionerebbero l'area per prevenire l'impatto, e per adattarsi ai vari terreni. La tecnologia è mainstream, potenzialmente basata sul LIDAR a bassa energia e frequentemente utilizzata nei veicoli. La forma fisica di FIDO include un LED blu centrale e verticale che denota la superficie di scansione frontale, mentre un LED rosso orizzontale fornisce lo stesso nella parte posteriore (usando la familiare colorazione della luce di stop). Questi LED possono anche fornire l'illuminazione. (Vedi immagine 2)

La parola Fido è usata come termine di riferimento per un cane da compagnia e infatti 'Fido' ha origini in latino, che suggeriscono un significato di fiducia. Questo ci ha portato a pensare che la relazione di fiducia tra l'unità, il suo funzionamento e l'utente potrebbe essere in realtà abbastanza familiare, e quindi facilmente comprensibile.

Piuttosto che progettare un sistema che assomigliasse a un cane, la forma è stata semplificata e ridotta all'essenza di quel portamento, scala e familiarità obbediente. La posizione del design di FIDO è simile a quella di un cane da caccia in piedi, gambe in bilico, testa sollevata, pronto a seguire fedelmente le istruzioni. La forma di FIDO è basata su un arco aperto, con un accesso laterale per posizionare i contenitori della spesa in modo sicuro. La superficie superiore è più stretta della base, permettendo un accesso e una rimozione più facile dei contenitori. Questo passaggio da una base più ampia a una parte superiore più stretta va a vantaggio della stabilità complessiva dell'unità - e inevitabilmente, dà più spazio per quei momenti in cui fido sta portando qualcuno di piccolo a fare un giro.

Il concetto di FIDO sarebbe quello di interagire con i punti vendita al dettaglio (POS), dove sia:

  1. I contenitori di proprietà del cliente possono essere caricati con la merce,
  2. Il rivenditore può caricare contenitori di marca come parte del servizio (e inoltre come strumento di marketing per il servizio).

Al FIDO verrebbe data una destinazione, basata sulla conoscenza del cliente da parte del rivenditore e poi data una scelta di istruzioni al POS, sia 1. Dirigersi verso una destinazione in un dato momento per la consegna, o 2. Accompagnare obbedientemente il cliente mentre fa la sua strada - FIDO rimanendo vicino. In questo caso, una comunicazione Bluetooth sarebbe la più semplice. Tuttavia, potrebbe essere vantaggioso per FIDO rispondere al comando vocale del cliente (vedi immagine 3), che potrebbe essere definito da parole chiave, sempre al POS - aumentando ulteriormente il livello di interazione.

Una volta consegnata la spesa, FIDO tornerà al POS del rivenditore, per ricaricarsi e attendere obbedientemente ulteriori istruzioni. Bravo, FIDO! (I biscotti non sono necessari)

Available translations

Give us your opinion

Evaluating the contribution

Gallery

  • fido_image_3-01.jpg fido_image_3-01.
  • fido_image_1-01.jpg fido_image_1-01.
  • fido_image_5-01.jpg fido_image_5-01.
  • fido_image_2-01.jpg fido_image_2-01.
  • fido_image_4-01.jpg fido_image_4-01.

Comments
Jump to comment-234
MIREIA CALVO

1 month ago

Parece una buena solución para aplicar en aeropuertos, estaciones de tren y autobús. En esta aplicación puede ser interesante habilitar la parte superior para llevar las maletas más grandes y algún método para que no caigan. 

Jump to comment-232
EGLE KALASNIKOVAITE

1 month ago

Very interesting! Have a question: are there any measures regarding thefts and vandalism? Thanks

Jump to comment-2
PAUL MAGEE

1 month ago

Thankyou Egle. Well, yes in the sense that it is operated by a shopping service and the user would need to identify a 'delivery' location. Fido wouod then return to its origin. So far we have  focussed on the relationship with the service but would be interested to explore how vandalism might be avoided (or limited) - perhaps as a behavioural element of the system? 

Jump to comment-222
JANET SAUNDERS

1 month ago

What an interesting idea! I can see this being attractive to people who fancy a walk to the supermarket but dont want to struggle home with the shopping, or if you need to use a walking stick/frame and cannot carry bags. I have a concern about security of the drone and vandalism but this needs to be assessed in the light of other similar models like the robot delivery vehicles already in place. 

Jump to comment-2
JANET SAUNDERS

1 month ago

Perhaps it could have a small wagging tail!

Jump to comment-2
PAUL MAGEE

1 month ago

Thankyou Janet. Yes, I think its about reframing the idea of 'drone' or 'autonomous service' into something freindfly and more approachable. That relationship may change the way that people behave around Fido.

Jump to comment-171
PAUL MAGEE

3 months ago

More details on the interaction method at Point of Sale (POS) to come. Watch this space!

The TInnGO project has received funding from the European Union’s Horizon 2020 research and innovation programme under grant agreement no 824349.
Copyright © 2019 TInnGO. Designed and Developed by LGI